Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Contesto

Coerenza con l'Agenda di Lisbona (2000 e successivi aggiornamenti)

Si richiamano alcune raccomandazioni contenute nei documenti ufficiali dell'Agenda di Lisbona

  • …diventare, entro il 2010, l'area economica più competitiva del mondo… (2000) 
  • …verso un'Europa dell'innovazione e della conoscenza… 
  • …garantire l'accesso alla formazione lungo tutto l'arco della vita… 
  • …una società dell'informazione per la crescita dell'occupazione… (La sfida tecnologica) 
  • …l'insegnamento e la ricerca devono essere coordinati meglio su scala europea… (Una società basata sulla conoscenza) 
  • …è necessario sviluppare una vera e propria cultura d'impresa…(Il miglioramento della competitività in Europa)

 

Coerenza con il Sesto Programma Quadro della Unione Europea (2002-2006)

Si riportano gli obiettivi generali del Sesto Programma Quadro

  • Creazione dello Spazio europeo della ricerca - ERA (European Research Area) 
  • Integrare e rafforzare lo spazio europeo della ricerca 
  • Strutturare lo spazio europeo della ricerca 
  • Rafforzare le basi dello spazio europeo della ricerca (obiettivo che richiama il tema Scienza e Società)

 

Coerenza con il Settimo Programma Quadro della Unione Europea (2007-2013)

Si riportano gli obiettivi generali del Settimo Programma Quadro 

  • Cooperazione: ricerca collaborativa 
  • Idee: ricerca di frontiera 
  • Persone: potenziale umano 
  • Capacità: capacità di ricerca (obiettivo che richiama il tema Scienza e Società)

 

Coerenza con il Programma Nazionale per la Ricerca (2005-2007)

Si riportano alcuni passi significativi del Programma Nazionale per la Ricerca

  • Nelle indicazioni espresse dalle Regioni si legge:
    1. … Per quanto riguarda gli indirizzi programmatici relativi all'Asse 3 (Ricerca industriale) le Regioni ritengono altamente strategica l'azione di concertazione al fine di aumentare il livello di sostenibilità e di competitività dei sistemi PMI (Distretti industriali, Sistemi produttivi locali). …
    2. …In merito alle azioni previste dall'Asse 4 (Azioni a livello regionale, particolarmente a sostegno delle PMI) le Regioni ritengono necessario pervenire ad una maggiore definizione delle azioni previste individuando obiettivi, strategie, sistema delle priorità, varietà degli strumenti, individuazione degli attori, azioni promozionali, progetti pilota. …
  • Nelle indicazioni espresse dalle Parti sociali si legge:
    1. … La strategia delineata dal recente accordo tra Confindustria e Parti sociali, … , prevede un graduale innalzamento della percentuale tra spesa in ricerca e PIL per la realizzazione di quattro grandi priorità condivise:
      Ricerca - Formazione - Infrastrutture - Mezzogiorno…
      ……
    2. …Un'ulteriore richiesta al Governo è di introdurre, specialmente per le piccole e medie imprese e per i progetti di minore dimensione, uno strumento di agevolazione fiscale a carattere permanente per le aziende che investono in ricerca…

 

Coerenza con l'evoluzione del sistema scolastico

L'evoluzione del sistema scolastico attraverso Riforme comporta capacità di innovazione.

E' evidente che il complesso delle iniziative proposte dalla Rete TSSS predispone gli Istituti Tecnici ad affrontare il cambiamento:

  • sul piano culturale, su quello professionale, su quello organizzativo e gestionale.