Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Privacy, le Authority chiedono l'obbligo di informazione sulle app

app

LE AUTHORITY per la privacy, raggruppate nella rete internazionale delGlobal privacy enforcement network (Gpen), hanno chiesto alle piattaforme che propongono app su smartphone e tablet di obbligare gli sviluppatori ad informare gli utenti, prima che questi scarichino le app, sugli eventuali dati personali che verranno raccolti e sul loro uso. Le autorità del network hanno sollevato la questione in una lettera aperta inviata a sette marketplace (Apple, Google, Samsung, Microsoft, Nokia, BlackBerry e Amazon) sollecitandoli ad assicurare precise garanzie a protezione dei dati degli utenti che usano le applicazioni mobili.

"Mettere a disposizione degli utenti una informativa prima del download è fondamentale per la tutela dei diritti, perché consente alle persone di decidere liberamente e consapevolmente, prima dell'installazione, se permettere l'uso dei propri dati o meno. Senza questa informazione, gli utenti sono esposti ad una raccolta massiccia a loro insaputa", sottolinea Antonello Soro, presidente dell'autorità per la protezione dei dati personali. "Le app ci semplificano la vita - continua Soro - ma ad esse concediamo di accedere, troppo spesso inconsapevolmente, a un numero sempre più ampio di dati personali anche molto importanti: non solo la rubrica telefonica o le foto, ma anche la posizione geografica, oppure, come nel caso delle app a carattere medico, dati sanitari. Il rischio - conclude il presidente del garante - è un monitoraggio digitale permanente al quale ci stiamo via via assuefacendo".

La raccomandazione del network segue l'"indagine a tappeto" (sweep) promossa dal Gpen in primavera, i cui risultati hanno destato molta preoccupazione tra i garanti per la privacy: molte delle app più scaricate dagli utenti chiedono, infatti, l'accesso ad una gran quantità di dati senza spiegare adeguatamente per quali scopi queste informazioni sarebbero state usate. Su un totale di oltre 1200 applicazioni esaminate in tutto il mondo, appena il 15% risulta dotato di un'informativa privacy realmente chiara. Nel 59% dei casi è stato difficile per le autorità di protezione dati reperire un'informativa privacy prima dell'installazione.

Ultime news Ultime notizie dell'Associazione Tecnologia Scienza Scuola Società

  • 1
  • 2
Prev Next
Corso E.G.E. - Terminata la I° edizione - 2015

Corso E.G.E. - Terminata la I° edizione …

Chi è l’esperto in gestione dell’energia (EGE)? L’esperto in gestione...

Accordi e prospettive in ambito energetico

Accordi e prospettive in ambito energeti…

L'associazione Tecnologia Scienza Scuola Società ha sottoscritto conve...

Conto Termico

Conto Termico

Ambito d’applicazione Con la pubblicazione del DM 28/12/12, il c.d. d...

Cogenerazione ad Alto Rendimento

Cogenerazione ad Alto Rendimento

Cos’è La cogenerazione è la produzione combinata, in un unico process...

La figura dell'energy manager e il ruolo della FIRE

La figura dell'energy manager e il ruolo…

La figura dell'Energy Manager nasce negli USA ai tempi della prima cri...

POI Energia: finanziati progetti per 19 milioni di euro

POI Energia: finanziati progetti per 19 …

Energie rinnovabili e risparmio energetico: il Ministero finanzia prog...

Roadmap per lo sviluppo della cogenerazione in italia

Roadmap per lo sviluppo della cogenerazi…

Il progetto prevede la visita all’impianto di cogenerazione presso lo ...

I giovani e le scienze - 2015

I giovani e le scienze - 2015

I giovani e le scienze 2015La Fast organizza la selezione italiana del...

Ultime news

  • 1
  • 2
  • 3
Privacy, le Authority chiedono l'obbligo di informazione sulle app
Conto Termico

Conto Termico

December 16, 2014 %COMMENTS

Cogenerazione ad Alto Rendimento

Cogenerazione ad Alto Rendimento

December 16, 2014 %COMMENTS

L'invasione dei droni buoni. il boom di Natale venuto dal cielo
Agenda digitale, due anni per modernizzare l'Italia
La figura dell'energy manager e il ruolo della FIRE
POI Energia: finanziati progetti per 19 milioni di euro
Al via la gara per il Cloud del futuro

Al via la gara per il Cloud del futuro

December 15, 2014 %COMMENTS

I giovani e le scienze - 2015

I giovani e le scienze - 2015

December 9, 2014 %COMMENTS

Enel Green Power: in Toscana il primo impianto al mondo che integra geotermia e biomassa